didattica_tess_tortuga

ARA – Advanced Open Water Diver

SUBACQUEO di SECONDO LIVELLO

Il brevetto di secondo livello ti permetterà di approfondire alcune importanti tematiche d’immersione, come la discesa profonda, la navigazione subacquea con la bussola, l’immersione in corrente e quella notturna. Con questo brevetto acquisirai le conoscenze e l’addestramento sufficienti per immergerti in modo totalmente autonomo.

Il brevetto abilita ad immersioni in curva di sicurezza, senza tappe di decompressione, entro una profondità massima consigliata compresa tra i -28 ed i -30 metri.


Età minima: il consenso di un genitore o di un tutore è richiesto quando lo studente ha un’età inferiore ai 18 anni.

Numero di immersioni: il numero minimo di immersioni in acque confinate viene calibrato dall’istruttore in base allo sviluppo delle abilità da parte degli allievi, così come il numero di immersioni in acque libere. Per conseguire il brevetto è comunque necessario un minimo di quattro immersioni di addestramento al mare.

Sviluppo delle conoscenze: sessioni di teoria, attività pratiche in acque confinate e libere.

L’attrezzatura che utilizzerai durante il corso include: manuale didattico, maschera, pinne, snorkel, bombola, erogatore, GAV, manometro subacqueo ed una muta protettiva, come richiesto dall’ambiente locale.

Alcuni degli argomenti affrontati:

  • descrizione, principi operativi, manutenzione ed uso degli articoli di equipaggiamento (maschera, pinne, boccaglio, muta, sistema di pesata, barca e bandiera, bombole, rubinetteria delle bombole, erogatori, manometro, fonte d’aria alternativa, giubbetto ad assetto variabile, orologio, aiuti per la navigazione subacquea, profondimetro analogico/digitale, tabelle d’immersione, computer subacquei, coltelli/strumenti da taglio, lampade e segnali d’emergenza acustici e visivi, primo intervento e kit d’ossigeno, libretto d’immersione personale);
  • fisica dell’immersione (il suono, la luce, l’assetto, leggi sulla pressione dei gas, temperatura);
  • uso delle tabelle d’immersione (determinazione del profilo di immersione, soste di decompressione e di sicurezza);
  • programmazione dell’immersione;
  • prevenzione e gestione delle situazioni di emergenza;
  • procedure per l’immersione dalla barca;
  • problemi medici legati all’immersione subacquea (prevenzione, primo intervento, trattamento);
  • comunicazione subacquea e di superficie;
  • effetti diretti della pressione;
  • l’ambiente marino (acqua, temperatura/termoclino, visibilità, movimento di superficie, correnti, onde e simili, densità, vita acquatica, consapevolezza ambientale).


ABILITAZIONE
Tale Brevetto consente immersioni con ARA limitatamente ai 30 metri di profondità che non prevedono decompressioni. Profondità massima -30 m in curva di sicurezza

REQUISITI
Tessera assicurativa FIAS Età minima 15 anni compiuti (al momento dell’esame) Brevetto Base o equivalente e Superamento prove attitudinali previste

ESPERIENZE
10 ore di teoria 15 lezioni pratiche in acque delimitate (piscina) 2 immersioni in acque libere (mare)

ESAMI
Teoria Acque delimitate Acque libere (valutazioni globali)

LIBRO
A.R.A.

Specializzazioni Brevetto ARA:

Un corso ARA ti da l’opportunità di accedere all’approfondimento di 6 specialità.

Brevetti di specializzazione:

  • Salvamento;
  • Alta quota;
  • ARO;
  • Immersioni sottoghiaccio;
  • Mute stagne;
  • Nitrox;
  • Immersioni in grotta

Lascia una risposta